an online Instagram web viewer

#nadiaterranova medias

Photos

Salone Internazionale del Libro di Torino. Laboratorio e presentazione de Il mago Tre-Pi. 
Oggi non perdetevi la presentazione de "La ragazza di Marsiglia" (Sellerio) di e con Maria Attanasio. Ore 15:30 al Caffè Letterario! 
#mariaattanasio #laragazzadimarsiglia #salto #sellerio #nadiaterranova #alessandrobarbero #libro #telosedizioni #workshop #presentation #scuole #digitalbooks
#Repost @feltrinelli_editore with @repostapp
・・・
La frontiera di Alessandro: al @salonelibrodel Libro di Torino un appuntamento per  raccogliere il testimone di Alessandro Leogrande, scrittore e giornalista che attraverso il racconto, il lavoro e la passione ha sondato il presente. Per farlo abbiamo riunito amici, scrittori, studenti  con il contributo del Liceo Statale Archita - Taranto e del Liceo Artistico Soleri Bertoni Saluzzo. 
Intervengono @giuseppecatozzella , Goffredo Fofi, Nicola Lagioia, Salvatore Romeo, @robertosaviano_official  e @nadiaterranova.
Modera Gianluca Foglia.
#AlessandroLeogrande #GoffredoFofi #SalvatoreRomeo #NadiaTerranova #GiuseppeCatozzella #RobertoSaviano #SalTo18
#Repost  @feltrinelli_editore with @repostapp ・・・ La frontiera di Alessandro: al @salonelibrodel Libro di Torino un appuntamento per raccogliere il testimone di Alessandro Leogrande, scrittore e giornalista che attraverso il racconto, il lavoro e la passione ha sondato il presente. Per farlo abbiamo riunito amici, scrittori, studenti con il contributo del Liceo Statale Archita - Taranto e del Liceo Artistico Soleri Bertoni Saluzzo. Intervengono @giuseppecatozzella , Goffredo Fofi, Nicola Lagioia, Salvatore Romeo, @robertosaviano_official  e @nadiaterranova. Modera Gianluca Foglia. #AlessandroLeogrande  #GoffredoFofi  #SalvatoreRomeo  #NadiaTerranova  #GiuseppeCatozzella  #RobertoSaviano  #SalTo18 
#Repost @feltrinelli_editore (@get_repost)
・・・
La frontiera di Alessandro: al @salonelibrodel Libro di Torino un appuntamento per  raccogliere il testimone di Alessandro Leogrande, scrittore e giornalista che attraverso il racconto, il lavoro e la passione ha sondato il presente. Per farlo abbiamo riunito amici, scrittori, studenti  con il contributo del Liceo Statale Archita - Taranto e del Liceo Artistico Soleri Bertoni Saluzzo. 
Intervengono @giuseppecatozzella , Goffredo Fofi, Nicola Lagioia, Salvatore Romeo, @robertosaviano_official  e @nadiaterranova.
Modera Gianluca Foglia.
#AlessandroLeogrande #GoffredoFofi #SalvatoreRomeo #NadiaTerranova #GiuseppeCatozzella #RobertoSaviano #SalTo18
#Repost  @feltrinelli_editore (@get_repost) ・・・ La frontiera di Alessandro: al @salonelibrodel Libro di Torino un appuntamento per raccogliere il testimone di Alessandro Leogrande, scrittore e giornalista che attraverso il racconto, il lavoro e la passione ha sondato il presente. Per farlo abbiamo riunito amici, scrittori, studenti con il contributo del Liceo Statale Archita - Taranto e del Liceo Artistico Soleri Bertoni Saluzzo. Intervengono @giuseppecatozzella , Goffredo Fofi, Nicola Lagioia, Salvatore Romeo, @robertosaviano_official  e @nadiaterranova. Modera Gianluca Foglia. #AlessandroLeogrande  #GoffredoFofi  #SalvatoreRomeo  #NadiaTerranova  #GiuseppeCatozzella  #RobertoSaviano  #SalTo18 
La frontiera di Alessandro: al @salonelibrodel Libro di Torino un appuntamento per  raccogliere il testimone di Alessandro Leogrande, scrittore e giornalista che attraverso il racconto, il lavoro e la passione ha sondato il presente. Per farlo abbiamo riunito amici, scrittori, studenti  con il contributo del Liceo Statale Archita - Taranto e del Liceo Artistico Soleri Bertoni Saluzzo. 
Intervengono @giuseppecatozzella , Goffredo Fofi, Nicola Lagioia, Salvatore Romeo, @robertosaviano_official  e @nadiaterranova.
Modera Gianluca Foglia.
#AlessandroLeogrande #GoffredoFofi #SalvatoreRomeo #NadiaTerranova #GiuseppeCatozzella #RobertoSaviano #SalTo18
La frontiera di Alessandro: al @salonelibrodel Libro di Torino un appuntamento per raccogliere il testimone di Alessandro Leogrande, scrittore e giornalista che attraverso il racconto, il lavoro e la passione ha sondato il presente. Per farlo abbiamo riunito amici, scrittori, studenti con il contributo del Liceo Statale Archita - Taranto e del Liceo Artistico Soleri Bertoni Saluzzo. Intervengono @giuseppecatozzella , Goffredo Fofi, Nicola Lagioia, Salvatore Romeo, @robertosaviano_official  e @nadiaterranova. Modera Gianluca Foglia. #AlessandroLeogrande  #GoffredoFofi  #SalvatoreRomeo  #NadiaTerranova  #GiuseppeCatozzella  #RobertoSaviano  #SalTo18 
Regrann from @feltrinelli_editore - “Dotato di una volontà e di una capacità di lavoro assai rare, si faceva forza dell’immensa virtù della curiosità (che in lui e in qualcun altro era sinonimo di generosità, di fraterna attenzione verso gli altri e le altre) sorretta dalla capacità di ragionare eticamente su cose e persone”. (dalla prefazione di Goffredo Fofi a “Dalle macerie. Cronache sul fronte meridionale”, di Alessandro Leogrande)

Alessandro Leogrande ha sempre scritto per abbattere le frontiere, raccontare i naufragi, denunciare il caporalato, l’ignoranza e le ingiustizie.
Andare oltre i confini per testimoniare le storie degli ultimi era la forza del suo lavoro, oggi diventa l’eredità per la nuova generazione che vuole raccogliere questa sfida.

Noi abbiamo deciso di raccogliere il testimone di Alessandro, attraverso il racconto, il lavoro e la passione di coloro che lo hanno incontrato: amici, scrittori, studenti per un evento in collaborazione con il @salonelibro  e il contributo del Liceo Statale Archita - Taranto e del Liceo Artistico Soleri Bertoni Saluzzo. 
Intervengono @giuseppecatozzella, Goffredo Fofi, Nicola Lagioia, Salvatore Romeo, @robertosaviano_officialSaviano e @nadiaterranova.
Modera Gianluca Foglia.
#AlessandroLeogrande #Leogrande #Salone #SalTo18 #Feltrinelli #FeltrinelliEditore #RobertoSaviano #GiuseppeCatozzella #NicolaLagioia #LaFrontiera #NadiaTerranova #Appuntamento - #regrann
Regrann from @feltrinelli_editore - “Dotato di una volontà e di una capacità di lavoro assai rare, si faceva forza dell’immensa virtù della curiosità (che in lui e in qualcun altro era sinonimo di generosità, di fraterna attenzione verso gli altri e le altre) sorretta dalla capacità di ragionare eticamente su cose e persone”. (dalla prefazione di Goffredo Fofi a “Dalle macerie. Cronache sul fronte meridionale”, di Alessandro Leogrande) Alessandro Leogrande ha sempre scritto per abbattere le frontiere, raccontare i naufragi, denunciare il caporalato, l’ignoranza e le ingiustizie. Andare oltre i confini per testimoniare le storie degli ultimi era la forza del suo lavoro, oggi diventa l’eredità per la nuova generazione che vuole raccogliere questa sfida. Noi abbiamo deciso di raccogliere il testimone di Alessandro, attraverso il racconto, il lavoro e la passione di coloro che lo hanno incontrato: amici, scrittori, studenti per un evento in collaborazione con il @salonelibro e il contributo del Liceo Statale Archita - Taranto e del Liceo Artistico Soleri Bertoni Saluzzo. Intervengono @giuseppecatozzella, Goffredo Fofi, Nicola Lagioia, Salvatore Romeo, @robertosaviano_officialSaviano e @nadiaterranova. Modera Gianluca Foglia. #AlessandroLeogrande  #Leogrande  #Salone  #SalTo18  #Feltrinelli  #FeltrinelliEditore  #RobertoSaviano  #GiuseppeCatozzella  #NicolaLagioia  #LaFrontiera  #NadiaTerranova  #Appuntamento  - #regrann 
#Repost @feltrinelli_editore with @get_repost
・・・
“Dotato di una volontà e di una capacità di lavoro assai rare, si faceva forza dell’immensa virtù della curiosità (che in lui e in qualcun altro era sinonimo di generosità, di fraterna attenzione verso gli altri e le altre) sorretta dalla capacità di ragionare eticamente su cose e persone”. (dalla prefazione di Goffredo Fofi a “Dalle macerie. Cronache sul fronte meridionale”, di Alessandro Leogrande)

Alessandro Leogrande ha sempre scritto per abbattere le frontiere, raccontare i naufragi, denunciare il caporalato, l’ignoranza e le ingiustizie.
Andare oltre i confini per testimoniare le storie degli ultimi era la forza del suo lavoro, oggi diventa l’eredità per la nuova generazione che vuole raccogliere questa sfida.

Noi abbiamo deciso di raccogliere il testimone di Alessandro, attraverso il racconto, il lavoro e la passione di coloro che lo hanno incontrato: amici, scrittori, studenti per un evento in collaborazione con il @salonelibro  e il contributo del Liceo Statale Archita - Taranto e del Liceo Artistico Soleri Bertoni Saluzzo. 
Intervengono @giuseppecatozzella, Goffredo Fofi, Nicola Lagioia, Salvatore Romeo, @robertosaviano_officialSaviano e @nadiaterranova.
Modera Gianluca Foglia.
#AlessandroLeogrande #Leogrande #Salone #SalTo18 #Feltrinelli #FeltrinelliEditore #RobertoSaviano #GiuseppeCatozzella #NicolaLagioia #LaFrontiera #NadiaTerranova #Appuntamento
#Repost  @feltrinelli_editore with @get_repost ・・・ “Dotato di una volontà e di una capacità di lavoro assai rare, si faceva forza dell’immensa virtù della curiosità (che in lui e in qualcun altro era sinonimo di generosità, di fraterna attenzione verso gli altri e le altre) sorretta dalla capacità di ragionare eticamente su cose e persone”. (dalla prefazione di Goffredo Fofi a “Dalle macerie. Cronache sul fronte meridionale”, di Alessandro Leogrande) Alessandro Leogrande ha sempre scritto per abbattere le frontiere, raccontare i naufragi, denunciare il caporalato, l’ignoranza e le ingiustizie. Andare oltre i confini per testimoniare le storie degli ultimi era la forza del suo lavoro, oggi diventa l’eredità per la nuova generazione che vuole raccogliere questa sfida. Noi abbiamo deciso di raccogliere il testimone di Alessandro, attraverso il racconto, il lavoro e la passione di coloro che lo hanno incontrato: amici, scrittori, studenti per un evento in collaborazione con il @salonelibro e il contributo del Liceo Statale Archita - Taranto e del Liceo Artistico Soleri Bertoni Saluzzo. Intervengono @giuseppecatozzella, Goffredo Fofi, Nicola Lagioia, Salvatore Romeo, @robertosaviano_officialSaviano e @nadiaterranova. Modera Gianluca Foglia. #AlessandroLeogrande  #Leogrande  #Salone  #SalTo18  #Feltrinelli  #FeltrinelliEditore  #RobertoSaviano  #GiuseppeCatozzella  #NicolaLagioia  #LaFrontiera  #NadiaTerranova  #Appuntamento 
#Repost @feltrinelli_editore (@get_repost)
・・・
“Dotato di una volontà e di una capacità di lavoro assai rare, si faceva forza dell’immensa virtù della curiosità (che in lui e in qualcun altro era sinonimo di generosità, di fraterna attenzione verso gli altri e le altre) sorretta dalla capacità di ragionare eticamente su cose e persone”. (dalla prefazione di Goffredo Fofi a “Dalle macerie. Cronache sul fronte meridionale”, di Alessandro Leogrande)

Alessandro Leogrande ha sempre scritto per abbattere le frontiere, raccontare i naufragi, denunciare il caporalato, l’ignoranza e le ingiustizie.
Andare oltre i confini per testimoniare le storie degli ultimi era la forza del suo lavoro, oggi diventa l’eredità per la nuova generazione che vuole raccogliere questa sfida.

Noi abbiamo deciso di raccogliere il testimone di Alessandro, attraverso il racconto, il lavoro e la passione di coloro che lo hanno incontrato: amici, scrittori, studenti per un evento in collaborazione con il @salonelibro  e il contributo del Liceo Statale Archita - Taranto e del Liceo Artistico Soleri Bertoni Saluzzo. 
Intervengono @giuseppecatozzella, Goffredo Fofi, Nicola Lagioia, Salvatore Romeo, @robertosaviano_officialSaviano e @nadiaterranova.
Modera Gianluca Foglia.
#AlessandroLeogrande #Leogrande #Salone #SalTo18 #Feltrinelli #FeltrinelliEditore #RobertoSaviano #GiuseppeCatozzella #NicolaLagioia #LaFrontiera #NadiaTerranova #Appuntamento
#Repost  @feltrinelli_editore (@get_repost) ・・・ “Dotato di una volontà e di una capacità di lavoro assai rare, si faceva forza dell’immensa virtù della curiosità (che in lui e in qualcun altro era sinonimo di generosità, di fraterna attenzione verso gli altri e le altre) sorretta dalla capacità di ragionare eticamente su cose e persone”. (dalla prefazione di Goffredo Fofi a “Dalle macerie. Cronache sul fronte meridionale”, di Alessandro Leogrande) Alessandro Leogrande ha sempre scritto per abbattere le frontiere, raccontare i naufragi, denunciare il caporalato, l’ignoranza e le ingiustizie. Andare oltre i confini per testimoniare le storie degli ultimi era la forza del suo lavoro, oggi diventa l’eredità per la nuova generazione che vuole raccogliere questa sfida. Noi abbiamo deciso di raccogliere il testimone di Alessandro, attraverso il racconto, il lavoro e la passione di coloro che lo hanno incontrato: amici, scrittori, studenti per un evento in collaborazione con il @salonelibro e il contributo del Liceo Statale Archita - Taranto e del Liceo Artistico Soleri Bertoni Saluzzo. Intervengono @giuseppecatozzella, Goffredo Fofi, Nicola Lagioia, Salvatore Romeo, @robertosaviano_officialSaviano e @nadiaterranova. Modera Gianluca Foglia. #AlessandroLeogrande  #Leogrande  #Salone  #SalTo18  #Feltrinelli  #FeltrinelliEditore  #RobertoSaviano  #GiuseppeCatozzella  #NicolaLagioia  #LaFrontiera  #NadiaTerranova  #Appuntamento 
“Dotato di una volontà e di una capacità di lavoro assai rare, si faceva forza dell’immensa virtù della curiosità (che in lui e in qualcun altro era sinonimo di generosità, di fraterna attenzione verso gli altri e le altre) sorretta dalla capacità di ragionare eticamente su cose e persone”. (dalla prefazione di Goffredo Fofi a “Dalle macerie. Cronache sul fronte meridionale”, di Alessandro Leogrande)

Alessandro Leogrande ha sempre scritto per abbattere le frontiere, raccontare i naufragi, denunciare il caporalato, l’ignoranza e le ingiustizie.
Andare oltre i confini per testimoniare le storie degli ultimi era la forza del suo lavoro, oggi diventa l’eredità per la nuova generazione che vuole raccogliere questa sfida.

Noi abbiamo deciso di raccogliere il testimone di Alessandro, attraverso il racconto, il lavoro e la passione di coloro che lo hanno incontrato: amici, scrittori, studenti per un evento in collaborazione con il @salonelibro  e il contributo del Liceo Statale Archita - Taranto e del Liceo Artistico Soleri Bertoni Saluzzo. 
Intervengono @giuseppecatozzella, Goffredo Fofi, Nicola Lagioia, Salvatore Romeo, @robertosaviano_officialSaviano e @nadiaterranova.
Modera Gianluca Foglia.
#AlessandroLeogrande #Leogrande #Salone #SalTo18 #Feltrinelli #FeltrinelliEditore #RobertoSaviano #GiuseppeCatozzella #NicolaLagioia #LaFrontiera #NadiaTerranova #Appuntamento
“Dotato di una volontà e di una capacità di lavoro assai rare, si faceva forza dell’immensa virtù della curiosità (che in lui e in qualcun altro era sinonimo di generosità, di fraterna attenzione verso gli altri e le altre) sorretta dalla capacità di ragionare eticamente su cose e persone”. (dalla prefazione di Goffredo Fofi a “Dalle macerie. Cronache sul fronte meridionale”, di Alessandro Leogrande) Alessandro Leogrande ha sempre scritto per abbattere le frontiere, raccontare i naufragi, denunciare il caporalato, l’ignoranza e le ingiustizie. Andare oltre i confini per testimoniare le storie degli ultimi era la forza del suo lavoro, oggi diventa l’eredità per la nuova generazione che vuole raccogliere questa sfida. Noi abbiamo deciso di raccogliere il testimone di Alessandro, attraverso il racconto, il lavoro e la passione di coloro che lo hanno incontrato: amici, scrittori, studenti per un evento in collaborazione con il @salonelibro e il contributo del Liceo Statale Archita - Taranto e del Liceo Artistico Soleri Bertoni Saluzzo. Intervengono @giuseppecatozzella, Goffredo Fofi, Nicola Lagioia, Salvatore Romeo, @robertosaviano_officialSaviano e @nadiaterranova. Modera Gianluca Foglia. #AlessandroLeogrande  #Leogrande  #Salone  #SalTo18  #Feltrinelli  #FeltrinelliEditore  #RobertoSaviano  #GiuseppeCatozzella  #NicolaLagioia  #LaFrontiera  #NadiaTerranova  #Appuntamento 
"È tardi adesso."
"L'hai detto anche un'ora fa, e due ore fa, e tre ore fa."
"Sì, ma adesso è veramente tardi."
"Perché, domani che hai da fare?"
"Niente, le solite cose. A parte un appuntamento."
"Ma guarda, anche tu?"
"Sì, una cosetta."
"Pure io, mi sbrigo subito."
"Non sarà la stessa cosa?"
"Ah, non lo so."
"Io mi sposo."
"Ma dài, anch'io!"
"Sì, ma io sposo la persona giusta."
"E mi sa che anch'io."
Giovanni ed Aurora si incontrano all'università, sono diversi sotto molti aspetti, ma negli occhi hanno la stessa luce di chi sogna di poter afferrare il destino. Di chi sente vibrare dentro l'ardore per affrontare la vita, e trovare il proprio posto nel mondo. È la fine degli anni '70 e la loro spensieratezza viene presto spazzata via da un'inaspettata gravidanza. E allora, coraggio e mani che si stringono, ci si sposa! E si va a vivere insieme. Così, su due piedi perché si ha la testa ancora tra le nuvole, sono entrambi giovani e lui soprattutto crede di poter superare qualsiasi difficoltà. Forse Giovanni ha ragione, forse davvero non bisognerebbe aver paura di gettarsi nell'oblio per amore, ma a volte non si fanno i conti con ciò che può accadere. Ed ecco che in mezzo, purtroppo, ci si mette la Storia ed il desiderio di cambiarla, che diventa un punto fisso, un'ossessione.
Il romanzo per #aprilelibrerie "Seconda stella a destra e poi... il libro nel luogo più bello" è ambientato nella meravigliosa Sicilia, una terra dove sarei felice di andare e che è ancora sconosciuta ai miei sensi. Gli anni sono quelli a cui guardo con nostalgia, perché seppur non li abbia mai vissuti, mi sono sempre apparsi più limpidi, romantici, intensi. Anni dove ci si conquistava il diritto di sognare ancora.
.
.
.

#bookphotography #einaudi #editorieinaudi #bookstagram #70s #librichepassione #librisulibri #librimania #leggere #leggeresempre #leggerefabene #buonipropositi #amorepuro #ritals #sicilia #sicily #libridaleggere #nadiaterranova #gliannialcontrario #libribelli #libridaamare #libriovunque #ioleggo #ioleggoperché #amoleggere #amoilibri #leggeremania #leggerechepassione
"È tardi adesso." "L'hai detto anche un'ora fa, e due ore fa, e tre ore fa." "Sì, ma adesso è veramente tardi." "Perché, domani che hai da fare?" "Niente, le solite cose. A parte un appuntamento." "Ma guarda, anche tu?" "Sì, una cosetta." "Pure io, mi sbrigo subito." "Non sarà la stessa cosa?" "Ah, non lo so." "Io mi sposo." "Ma dài, anch'io!" "Sì, ma io sposo la persona giusta." "E mi sa che anch'io." Giovanni ed Aurora si incontrano all'università, sono diversi sotto molti aspetti, ma negli occhi hanno la stessa luce di chi sogna di poter afferrare il destino. Di chi sente vibrare dentro l'ardore per affrontare la vita, e trovare il proprio posto nel mondo. È la fine degli anni '70 e la loro spensieratezza viene presto spazzata via da un'inaspettata gravidanza. E allora, coraggio e mani che si stringono, ci si sposa! E si va a vivere insieme. Così, su due piedi perché si ha la testa ancora tra le nuvole, sono entrambi giovani e lui soprattutto crede di poter superare qualsiasi difficoltà. Forse Giovanni ha ragione, forse davvero non bisognerebbe aver paura di gettarsi nell'oblio per amore, ma a volte non si fanno i conti con ciò che può accadere. Ed ecco che in mezzo, purtroppo, ci si mette la Storia ed il desiderio di cambiarla, che diventa un punto fisso, un'ossessione. Il romanzo per #aprilelibrerie  "Seconda stella a destra e poi... il libro nel luogo più bello" è ambientato nella meravigliosa Sicilia, una terra dove sarei felice di andare e che è ancora sconosciuta ai miei sensi. Gli anni sono quelli a cui guardo con nostalgia, perché seppur non li abbia mai vissuti, mi sono sempre apparsi più limpidi, romantici, intensi. Anni dove ci si conquistava il diritto di sognare ancora. . . . #bookphotography  #einaudi  #editorieinaudi  #bookstagram  #70s  #librichepassione  #librisulibri  #librimania  #leggere  #leggeresempre  #leggerefabene  #buonipropositi  #amorepuro  #ritals  #sicilia  #sicily  #libridaleggere  #nadiaterranova  #gliannialcontrario  #libribelli  #libridaamare  #libriovunque  #ioleggo  #ioleggoperché  #amoleggere  #amoilibri  #leggeremania  #leggerechepassione 
essere bambinissimi

da Sangue dal naso di Nadia Budde - Topipittori. Un manifesto!
essere bambinissimi da Sangue dal naso di Nadia Budde - Topipittori. Un manifesto!
Le mie letture di marzo. Libri che attraversano il passato, senza nostalgia, senza rimpianto e pure senza disprezzo. Come ogni vero romanzo dovrebbe fare, cioè con onestà. Perché il passato è quello che è. È quello che ci ha condotto fino a qui, che ci piaccia o no. Come scrive Lalla Romano nella sua postfazione: "quel mondo non è perduto, è vero che è passato, irrevocabilmente, ma il suo pregio io lo sento ora, vale a dire lo comprendo, lo amo, infine lo posseggo". Recensione completa nel link in bio. #wrapup #bookstagram #books #ticonsigliounlibro #classici #aitoriitaliani #bassani #romano #lallaromano #terranova #nadiaterranova #paolodipaolo #giorgiobassani #einaudi #feltrinelli #letteratura #letteraturaitaliana #libridaleggere #passato #infanzia #adolescenza #tempo #ricordi #crescere #citazioni #citazioniletterarie #lettureperstarbene
Le mie letture di marzo. Libri che attraversano il passato, senza nostalgia, senza rimpianto e pure senza disprezzo. Come ogni vero romanzo dovrebbe fare, cioè con onestà. Perché il passato è quello che è. È quello che ci ha condotto fino a qui, che ci piaccia o no. Come scrive Lalla Romano nella sua postfazione: "quel mondo non è perduto, è vero che è passato, irrevocabilmente, ma il suo pregio io lo sento ora, vale a dire lo comprendo, lo amo, infine lo posseggo". Recensione completa nel link in bio. #wrapup  #bookstagram  #books  #ticonsigliounlibro  #classici  #aitoriitaliani  #bassani  #romano  #lallaromano  #terranova  #nadiaterranova  #paolodipaolo  #giorgiobassani  #einaudi  #feltrinelli  #letteratura  #letteraturaitaliana  #libridaleggere  #passato  #infanzia  #adolescenza  #tempo  #ricordi  #crescere  #citazioni  #citazioniletterarie  #lettureperstarbene 
#PERLEpiccoloarchivio #aRitroso "Un libro non è (di) chi l’ha scritto.
Un romanzo non è (solo) la storia che racconta.
Poi ci sono opere (più di altre) che tradiscono il proprio autore – nella sua piena adesione intima – e non necessariamente perché sono autobiografiche. #GliAnniAlContrario di #NadiaTerranova è una di queste."
#PERLEpiccoloarchivio  #aRitroso  "Un libro non è (di) chi l’ha scritto. Un romanzo non è (solo) la storia che racconta. Poi ci sono opere (più di altre) che tradiscono il proprio autore – nella sua piena adesione intima – e non necessariamente perché sono autobiografiche. #GliAnniAlContrario  di #NadiaTerranova  è una di queste."
Ho scelto questa pagina ma avrei potuto sceglierne qualsiasi altra. "Bruno. Il bambino che imparò a volare" è un libro meraviglioso in ogni sua parola e in ogni sua immagine. Scritto da Nadia  terranova e illustrato magistralmente da Ofra Amit.

#librinimarzolini 21/31 una bella pagina.
#libri #leggere #illustrazioni #nadiaterranova @nadiaterranova #ofraamit @ofraamit #orecchioacerbo @orecchioacerbo
Auguri a #FabioGeda 🎂 autore di libri come "Nel mare ci sono i coccodrilli" o la saga fantasy "Berlin". Ho avuto il piacere di ascoltare un suo intervento, al fianco di #NadiaTerranova, sulla letteratura per ragazzi e l'educazione alla lettura,  in occasione del Festival Passa la Parola di #Modena. Illuminante 🙂 Il racconto sul blog 👆
. . . 
#libri #frasi #nelmarecisonoicoccodrilli #berlin #festivalpassalaparola #baldiniecastoldi #mondadori #marcomagnone #bookstagram #instalibri #instabook #leggerechepassione #impararealeggere #amoreperilibri #bookblog #bookblogger #goodbooknight #libriperragazzi
Auguri a #FabioGeda  🎂 autore di libri come "Nel mare ci sono i coccodrilli" o la saga fantasy "Berlin". Ho avuto il piacere di ascoltare un suo intervento, al fianco di #NadiaTerranova , sulla letteratura per ragazzi e l'educazione alla lettura, in occasione del Festival Passa la Parola di #Modena . Illuminante 🙂 Il racconto sul blog 👆 . . . #libri  #frasi  #nelmarecisonoicoccodrilli  #berlin  #festivalpassalaparola  #baldiniecastoldi  #mondadori  #marcomagnone  #bookstagram  #instalibri  #instabook  #leggerechepassione  #impararealeggere  #amoreperilibri  #bookblog  #bookblogger  #goodbooknight  #libriperragazzi 
Dai gialli di #Carofiglio e #DeGiovanni agli anni 70 che fanno da sfondo alla storia di Aurora e Giovanni ne “Gli anni al contrario” di #NadiaTerranova . Da #Murakami a #ElsaMorante: 
ecco alcuni titoli che suggerisco per approfittare del 25% di sconto su tutti i tascabili #Einaudi.
«Poiché aveva imparato a convivere con una testa abnorme, Bruno conosceva le parole giuste per trasformare la diversità in opportunità». (Bruno. Il bambino che imparò a volare - N. Terranova, O. Amit)

Ph. Café Inchiostro

#bruno #ilbambinochesapevavolare #nadiaterranova #ofraamit #alboillustrato #brunoschulz #instabook #bookslover #amoleggere #illistrazioni #blog #cafeinchiostro #immaginazione #disegno #parole #instalibri #storie
'O meglio, si amano molto, ma forse amano leggermente di più i loro pensieri. O forse sono semplicemente giovani. O forse immaginavano una realtà diversa. O forse tutto va così, e basta. La vita, in fondo, è un grande forse. E loro due l’hanno capito.' #letture #winter #letteratura #romanzo #nadiaterranova #age of #youth #believe
'O meglio, si amano molto, ma forse amano leggermente di più i loro pensieri. O forse sono semplicemente giovani. O forse immaginavano una realtà diversa. O forse tutto va così, e basta. La vita, in fondo, è un grande forse. E loro due l’hanno capito.' #letture  #winter  #letteratura  #romanzo  #nadiaterranova  #age  of #youth  #believe 
Arriva la sera e anche un altro bel libro illustrato a tema #giornatadellamemoria: ci siamo imbattute in #Brunoilbambinocheimparòavolare, notevole lavoro a quattro mani della scrittrice #nadiaterranova e dell'illustratrice #ofraamit sulla vita di #brunoschulz, prima bambino strano perché nato con una testa enorme – forse perché piena di bei pensieri e fantasie? 🗣 – e poi artista versatile dalla tragica e prematura fine, nel 1942. 😢 I testi delicati, lirici, sono accompagnati da immagini di grande impatto e insieme raccontano la triste bellezza di una vita interrotta ingiustamente. Noi vi lasciamo due citazioni e alcune tavole, raccomandandovi, se potete, di dare un'occhiata a questo volume. 💘 A più tardi, intanto, per la nostra buonanotte! 👋 - O
Arriva la sera e anche un altro bel libro illustrato a tema #giornatadellamemoria : ci siamo imbattute in #Brunoilbambinocheimparòavolare , notevole lavoro a quattro mani della scrittrice #nadiaterranova  e dell'illustratrice #ofraamit  sulla vita di #brunoschulz , prima bambino strano perché nato con una testa enorme – forse perché piena di bei pensieri e fantasie? 🗣 – e poi artista versatile dalla tragica e prematura fine, nel 1942. 😢 I testi delicati, lirici, sono accompagnati da immagini di grande impatto e insieme raccontano la triste bellezza di una vita interrotta ingiustamente. Noi vi lasciamo due citazioni e alcune tavole, raccomandandovi, se potete, di dare un'occhiata a questo volume. 💘 A più tardi, intanto, per la nostra buonanotte! 👋 - O
Bruno il bambino che imparò a volare ~ la storia di Bruno Schulz, ebreo, scrittore, disegnatore e traduttore polacco ucciso dai nazisti nel 1942 ~
• parole forti e dolci, immagini dai colori tenui e dai tratti leggeri e surreali: fantasia e realtà che si fondono in un libro splendido
• Bruno ha la testa grossa, infinita fantasia e un papà straordinario che sapeva trasformarsi in un uccello dalle piume colorate e volare via. e nonostante la sua "colpa" di essere ebreo, Bruno sparisce ma poi torna. perché ha imparato dal padre a volare.
• maturare verso l’infanzia. questa soltanto sarebbe l’autentica maturità (Bruno Schulz) 🖤
Bruno il bambino che imparò a volare ~ la storia di Bruno Schulz, ebreo, scrittore, disegnatore e traduttore polacco ucciso dai nazisti nel 1942 ~ • parole forti e dolci, immagini dai colori tenui e dai tratti leggeri e surreali: fantasia e realtà che si fondono in un libro splendido • Bruno ha la testa grossa, infinita fantasia e un papà straordinario che sapeva trasformarsi in un uccello dalle piume colorate e volare via. e nonostante la sua "colpa" di essere ebreo, Bruno sparisce ma poi torna. perché ha imparato dal padre a volare. • maturare verso l’infanzia. questa soltanto sarebbe l’autentica maturità (Bruno Schulz) 🖤
http://www.arezzonotizie.it/cultura-eventi-spettacolo/orgoglio-e-pregiudizio-jane-austen-e-gli-studenti-del-liceo-petrarca-istruzioni-e-consigli-per-la-buona-lettura #lacasasullalberoarezzo #reading #janeausten #prideandprejudice #fayweldon #bompianieditore #lettoriselvaggi  #classici #nadiaterranova #mondadori
"Non abbiamo mai usato lo stesso dizionario. Parole uguali, significati diversi. Dicevamo famiglia: io pensavo a costruire e tu a circoscrivere; dicevamo politica: io ero entusiasta e tu diffidente. Io combattevo, tu ti rifugiavi".
#gliannialcontrario #nadiaterranova #finelettura#bellissimo #letturenatalizie
Crescere con i libri, con gli scrittori e i librai a Più libri più liberi
#fabiostassi #nadiaterranova #valentinamogetta #crescereconilibri #sellerioeditore #piulibripiuliberi #plpl #tralerighe
Cos'è l'@accademiadelracconto? Scoprilo ascoltando @nadiaterranova sul @corriere a questo link:
http://video.corriere.it/nasce-l-accademia-racconto-piattaforma-nuovi-scrittori/6423d372-d9c4-11e7-97c8-2b2709c9cc49
.
.
#book #bookstagram #ilovebook #letture #unlibro #letturatime #letteratura #ilovebook #leggerefabene #leggeresempre #leggeremania #leggo #nuoveletture #booksunday #domenica #fiera #imieilibri #unlibro #libros #nadiaterranova #ecampus #fondazionebellonci #letture #lettura #letturatime #leggeremania
Cos'è l'@accademiadelracconto? Scoprilo ascoltando @nadiaterranova sul @corriere a questo link: http://video.corriere.it/nasce-l-accademia-racconto-piattaforma-nuovi-scrittori/6423d372-d9c4-11e7-97c8-2b2709c9cc49 . . #book  #bookstagram  #ilovebook  #letture  #unlibro  #letturatime  #letteratura  #ilovebook  #leggerefabene  #leggeresempre  #leggeremania  #leggo  #nuoveletture  #booksunday  #domenica  #fiera  #imieilibri  #unlibro  #libros  #nadiaterranova  #ecampus  #fondazionebellonci  #letture  #lettura  #letturatime  #leggeremania 
Cos'è l'@accademiadelracconto? Scoprilo ascoltando @nadiaterranova sul @corriere a questo link: http://video.corriere.it/nasce-l-accademia-racconto-piattaforma-nuovi-scrittori/6423d372-d9c4-11e7-97c8-2b2709c9cc49
.
.
#libri #libro #libribelli #letture #letturatime #leggeremania #ioleggoperché #leggerefabene #ioleggo #library #nuoveletture #nuoveuscite #inlettura #librichepassione #accademia #AccademiaDelRacconto #fondazionebellonci #ecampus #giulioperroneditore #adr #nadiaterranova #leggerefabene #leggeresempre #piulibri17 #plpl17
Cos'è l'@accademiadelracconto? Scoprilo ascoltando @nadiaterranova sul @corriere a questo link: http://video.corriere.it/nasce-l-accademia-racconto-piattaforma-nuovi-scrittori/6423d372-d9c4-11e7-97c8-2b2709c9cc49 . . #libri  #libro  #libribelli  #letture  #letturatime  #leggeremania  #ioleggoperché  #leggerefabene  #ioleggo  #library  #nuoveletture  #nuoveuscite  #inlettura  #librichepassione  #accademia  #AccademiaDelRacconto  #fondazionebellonci  #ecampus  #giulioperroneditore  #adr  #nadiaterranova  #leggerefabene  #leggeresempre  #piulibri17  #plpl17 
Cos'è l'#AccademiaDelRacconto? Scoprilo ascoltando sul @corriere @nadiaterranova a questo link:
http://video.corriere.it/nasce-l-accademia-racconto-piattaforma-nuovi-scrittori/6423d372-d9c4-11e7-97c8-2b2709c9cc49
.
.
#accademia #nadiaterranova #racconto #raccontare #scrivere #scrittura #leggere #leggeresempre #leggerefabene #piulibri17 #plpl17 #AdR #libri #libro #studenti #studentesse #licei #lanuvoladifuksas #letture #letturatime
Al Circolo riparte La Banda dei Lettori! Oggi ci tuffiamo nella tana delle storie... 🎯 
#ElBuit #AnnaLlenas #KidsLab #KidsCraft #KidsThemeParty #TeachingKids #ChildrenParty #Storytime #Reading #NadiaTerranova
Hoy #NadiaTerranova en #FILSA2017- 17:30HRS #PabellónItalia.

Autora de BRUNO, el libro de que nos conduce por el mundo fantástico del escritor polaco Bruno Schulz.
Búscalo en nuestra sección #LIJ
#LaLibreríaItaliana🇮🇹📚
@filsa2017
Secondo appuntamento di una settimana ricca per noi scintillanti.
Domani ore 18.00 c/o Sala SET all’interno di #LEF festival di pedagogia promosso da Comune di Poggibonsi
Nadia Terranova, Giusi Marchetta e Ivo Grande parleranno di “Leggere a scuola”.
#lascintilla #LEF #poggibonsi #pedagogia #nadiaterranova #giusimarchetta #ivogrande #provinciaviva #provinciavivace #aroundsiena #enjoysiena
"Erano anni in cui due ragazzi innamorati giocavano a fare i grandi, senza mai diventare adulti. Erano gli anni Settanta. Anni al contrario."
.
#book #bookstagram #bookphotography #bookporn #bookpic #libri #libro #lettura #leggere #leggo #bibliophile #bookworm #bookaddict #bookaholic #instabook #inlettura #reading #einaudi #nadiaterranova #gliannialcontrario #romanzo #narrativa #ioamoleggere #ilovereading
#FILSA2017  #FILSA🇮🇹 En la 37a FILSA - Feria Internacional del Libro de Santiago, Italia será el #PaísInvitadoDeHonor con una numerosa delegación compuesta por autores y creadores, historiadores, escritoras, novelistas, poetas, académicos, profesionales de la industria editorial y de la literatura infantil y juvenil, además de músicos especializados tanto en un repertorio clásico como contemporáneo. 
#ClaudioPozzani #SimonettaAgnello #ValerioMagrelli #MichelaMurgia #IlideCarmignani #AndreaMarcolongo #MarcelloFois #PaoloFabbri #NadiaTerranova #CarloGallucci #DaniloRea #DiegoGuida #ElenaPasoli #GiulioBiddau #LucaCiarla #LuigiMascilliMigliorini #RaffaeleNocera #TenoresDeBitti
#FILSA2017  #FILSA 🇮🇹 En la 37a FILSA - Feria Internacional del Libro de Santiago, Italia será el #PaísInvitadoDeHonor  con una numerosa delegación compuesta por autores y creadores, historiadores, escritoras, novelistas, poetas, académicos, profesionales de la industria editorial y de la literatura infantil y juvenil, además de músicos especializados tanto en un repertorio clásico como contemporáneo. #ClaudioPozzani  #SimonettaAgnello  #ValerioMagrelli  #MichelaMurgia  #IlideCarmignani  #AndreaMarcolongo  #MarcelloFois  #PaoloFabbri  #NadiaTerranova  #CarloGallucci  #DaniloRea  #DiegoGuida  #ElenaPasoli  #GiulioBiddau  #LucaCiarla  #LuigiMascilliMigliorini  #RaffaeleNocera  #TenoresDeBitti 
La verità è che mi diverto un casino.

#milenaagus 
#nadiaterranova 
#elenastancanelli 
@inquietefestival 
#artapartofculture
Nadia Terranova, ospite di CaLibro 2015, dialoga con Donatella Di Pietrantonio, autrice di "L'Arminuta". #NadiaTerranova #lArminuta #DonatellaDiPierantonio #calibro2015 #calibrofestival #roma #umbria #eventi #letture #dialogo
Scrittrici che raccontano scrittrici. I lettori esistono, alleluia! Tutto pieno per inQuiete, il festival di scrittrici di Roma. #anniehernaux #laplace  #donatelladipietrantonio #nadiaterranova #larminuta #premiocampiello2017 #inquiete #festival #scrittrici #writers #libreriatuba #books #leggere #reading #libridaleggereprimadimorire #literature
Non abbiamo mai usato lo stesso dizionario. Parole uguali, significati diversi.  #gliannialcontrario #nadiaterranova #einaudi #superet
#NadiaTerranova oggi su #Robinson, inserto domenicale de La Repubblica, ci parla di #FrancoMatticchio. "Il signor Ahi e altri guai" (Rizzoli Lizard)  raccoglie in un unico volume le storie di questo personaggio surreale. La prima storia fu pubblicato su Linus nel 1985.

#IlSignorAhiEAltriGuai #childrensbook  #letteraturainfanzia  #letteraturaperragazzi
"Sono entrambi convinti / che un sentimento improvviso li unì. / È bella tale certezza / ma l'incertezza è più bella".
Wislawa Szymborska, 'Amore a prima vista'
❤️
Non potevano che essere questi i versi scelti da Jimmy Liao per l'esergo del suo meraviglioso "Incontri disincontri", @terredimezzo.
Ne parla oggi #NadiaTerranova su #Robinson, @larepubblica 🗞📖
#jimmyliao #incontridisincontri #turnleftturnright #terredimezzoeditore #bookstagram #book #instabook #reading #bookslover #bookseater #giovannalegge #sunday #sundaymorning #summer #estate2017 #wislawaszymborska
"Sono entrambi convinti / che un sentimento improvviso li unì. / È bella tale certezza / ma l'incertezza è più bella". Wislawa Szymborska, 'Amore a prima vista' ❤️ Non potevano che essere questi i versi scelti da Jimmy Liao per l'esergo del suo meraviglioso "Incontri disincontri", @terredimezzo. Ne parla oggi #NadiaTerranova  su #Robinson , @larepubblica 🗞📖 #jimmyliao  #incontridisincontri  #turnleftturnright  #terredimezzoeditore  #bookstagram  #book  #instabook  #reading  #bookslover  #bookseater  #giovannalegge  #sunday  #sundaymorning  #summer  #estate2017  #wislawaszymborska 
"Dalle finestre si vedevano la Calabria e lo Stretto poco prima che sfoci in mare aperto, quel mulino di correnti dove lo Ionio sta per incontrare il Tirreno rendendo Messina la città dei due mari". (Gli anni al contrario, Nadia Terranova)
-
[Messina: mandorle, Duomo, pattern, street art] #tourist #Messina #streetart #pattern #bookoftheday #lettureestive #libri #gliannialcontrario #nadiaterranova #tradition #places #travel #igersmessina #ig_messina #igersicilia #igersicily #igersitalia #ig_sicily #ig_italia #sicilia #sicily #siciliadascoprire #terradeiduemari
"Dalle finestre si vedevano la Calabria e lo Stretto poco prima che sfoci in mare aperto, quel mulino di correnti dove lo Ionio sta per incontrare il Tirreno rendendo Messina la città dei due mari". (Gli anni al contrario, Nadia Terranova) - [Messina: mandorle, Duomo, pattern, street art] #tourist  #Messina  #streetart  #pattern  #bookoftheday  #lettureestive  #libri  #gliannialcontrario  #nadiaterranova  #tradition  #places  #travel  #igersmessina  #ig_messina  #igersicilia  #igersicily  #igersitalia  #ig_sicily  #ig_italia  #sicilia  #sicily  #siciliadascoprire  #terradeiduemari 
Il teatro è dei piccoli! Le commedie d'amore shakespeariane a misura di bimbo. Ecco come assecondare l'amore dei ragazzi per l'arte drammatica: grazie ad alcuni libri molto speciali.
Bellissimo speciale di #nadiaterranova su #robinson #larepubblica di oggi. 
#ShakespeareinVersi #robertopiumini
Una storia bella e triste sull'amore, sulla giovinezza e su come ci si può perdere di fronte ad una vita che non va come avevamo sognato. Letto tutto d'un fiato, sono provata  ma lo consiglio. #nadiaterranova#gliannialcontrario#einaudieditore#stilelibero#big#libri#consiglidilettura#lemieletture#leggere#books#readings#letture#amoleggere
#dealerdelignes #nouvellechronique #lesannéesàrebours #nadiaterranova #quaivoltaire #latableronde #italie #lesannéesdeplomb #❤️#books#love #addict #weekend #vacances#convalescence #coupdecoeur 
Un retour sur un jolie coup de cœur d'une Plume italienne, un premier roman magnifique que je vous invite à découvrir sur mon blog dealerdelignes.wordpress.com, à bientôt 😘
Sintesi: Giovanni. Giovanni e la politica. Giovanni e Aurora. Giovanni, Aurora e Mara. Giovanni e la droga. Giovanni e l'AIDS. 
Ho amato questo libro 📚 Grazie Feltrinelli per l'iniziativa #centolibraipercentolibri -
-
-
#nadiaterranova #gliannialcontrario #lettureestive #summer2017 #book #bookstagram #booklover #books #bookphotography #bookaholic #bookaddict #libridaleggere  #bookworm #instabook #read #reading #lovereading #toberead #letture #instamoment #leggere #l4l #likeforlike #like4like #pic #goodnight #buonanotte #relax #picoftheday
Sintesi: Giovanni. Giovanni e la politica. Giovanni e Aurora. Giovanni, Aurora e Mara. Giovanni e la droga. Giovanni e l'AIDS. Ho amato questo libro 📚 Grazie Feltrinelli per l'iniziativa #centolibraipercentolibri  - - - #nadiaterranova  #gliannialcontrario  #lettureestive  #summer2017  #book  #bookstagram  #booklover  #books  #bookphotography  #bookaholic  #bookaddict  #libridaleggere  #bookworm  #instabook  #read  #reading  #lovereading  #toberead  #letture  #instamoment  #leggere  #l4l  #likeforlike  #like4like  #pic  #goodnight  #buonanotte  #relax  #picoftheday 
Non abbiamo mai usato lo stesso dizionario. Parole uguali, significati diversi. Dicevamo famiglia: io pensavo a costruire e tu a circoscrivere; dicevamo politica: io ero entusiasta e tu diffidente. Io combattevo, tu ti rifugiavi.

#nadiaterranova #gliannialcontrario
#leggichetipassa #books
#estate #relax #home #followme
#sicilia #love #annisettanta #einaudieditore #Amore #summer
- "É tardi adesso".
- "L'hai detto anche un'ora fa, e due ore fa, e tre ore fa...".
- "Sì, ma adesso é veramente tardi".
- "Perché, domani che hai da fare?".
- "Niente, le solite cose. A parte un appuntamento".
- "Ma guarda, anche tu?".
- "Sì, una cosetta".
- "Pure io, mi sbrigo subito".
- "Non sará la stessa cosa?".
- "Ah non lo so".
- "Io mi sposo".
- "Ma dai, anch'io!".
- "Sì, ma io sposo la persona giusta".
- "E mi sa che anch'io". "Cara Aurora,
sono passate tre settimane. Le ho contate anche se qui il tempo é un'isola, come avevo provato a spiegarti. Quello che mi hai chiesto ha messo a soqquadro i ricordi, che del resto ognuno vive a modo suo. Non abbiamo mai usato lo stesso dizionario. Parole uguali, significati diversi. Dicevamo famiglia: io pensavo a costruire e tu a circoscrivere; dicevamo politica: io ero entusiasta e tu diffidente. Io combattevo, tu ti rifugiavi. Se non ci fosse stata Mara ci saremmo persi subito, ma almeno non avremmo continuato a incolparci per le nostre solitudini. Quando penso agli anni trascorsi mi sembra che siano andati tutti al contrario. Abbiamo avuto una casa, una figlia, una laurea senza sapere che farcene, e ora che lo sappiamo ci stiamo giá dividendo le briciole. Ci saluteremo da balconi e finestrini d'auto portando e prendendo Mara da un posto all'altro, finché lei non se ne andrá per la sua strada e allora ci incontreremo alla sua laurea e al suo matrimonio. Avremo un nuovo marito e una nuova moglie e non ripeteremo gli stessi sbagli perché avremo imparato dall'esperienza, che poi é la somma di tutte le cazzate fatte. Non so dove andrò una volta uscito da qui (...) Visto che lo desideri firmeremo la separazione, però prima scrivimi una lettera, perché ancora oggi, quasi dieci anni dopo averla incontrata e con la certezza di averla amata, non so chi sia Aurora".
Nadia Terranova, "Gli anni al contrario", 2015.

Perché un libro così, con parole così, non puó che abbinarsi alla perfezione con un tramonto così.
- "É tardi adesso". - "L'hai detto anche un'ora fa, e due ore fa, e tre ore fa...". - "Sì, ma adesso é veramente tardi". - "Perché, domani che hai da fare?". - "Niente, le solite cose. A parte un appuntamento". - "Ma guarda, anche tu?". - "Sì, una cosetta". - "Pure io, mi sbrigo subito". - "Non sará la stessa cosa?". - "Ah non lo so". - "Io mi sposo". - "Ma dai, anch'io!". - "Sì, ma io sposo la persona giusta". - "E mi sa che anch'io". "Cara Aurora, sono passate tre settimane. Le ho contate anche se qui il tempo é un'isola, come avevo provato a spiegarti. Quello che mi hai chiesto ha messo a soqquadro i ricordi, che del resto ognuno vive a modo suo. Non abbiamo mai usato lo stesso dizionario. Parole uguali, significati diversi. Dicevamo famiglia: io pensavo a costruire e tu a circoscrivere; dicevamo politica: io ero entusiasta e tu diffidente. Io combattevo, tu ti rifugiavi. Se non ci fosse stata Mara ci saremmo persi subito, ma almeno non avremmo continuato a incolparci per le nostre solitudini. Quando penso agli anni trascorsi mi sembra che siano andati tutti al contrario. Abbiamo avuto una casa, una figlia, una laurea senza sapere che farcene, e ora che lo sappiamo ci stiamo giá dividendo le briciole. Ci saluteremo da balconi e finestrini d'auto portando e prendendo Mara da un posto all'altro, finché lei non se ne andrá per la sua strada e allora ci incontreremo alla sua laurea e al suo matrimonio. Avremo un nuovo marito e una nuova moglie e non ripeteremo gli stessi sbagli perché avremo imparato dall'esperienza, che poi é la somma di tutte le cazzate fatte. Non so dove andrò una volta uscito da qui (...) Visto che lo desideri firmeremo la separazione, però prima scrivimi una lettera, perché ancora oggi, quasi dieci anni dopo averla incontrata e con la certezza di averla amata, non so chi sia Aurora". Nadia Terranova, "Gli anni al contrario", 2015. Perché un libro così, con parole così, non puó che abbinarsi alla perfezione con un tramonto così.
Il 12 luglio 1892 nasceva, a Drohobyc, Bruno Schulz. 
Pittore, scrittore, figura centrale del Novecento. Una vita troppo breve, un talento, ancora oggi, sconosciuto ai più. "Ogni giorno la grande estate trapassava da parte a parte il buio appartamento al primo piano dell'edificio che dava sulla piazza del mercato: silenzio di sprazzi d'aria tremolanti, rettangoli di luce immersi in un loro sogno rovente sul pavimento; una melodia d'organo di Barberia strappata alla più profonda vena dorata del giorno; due, tre battute di un ritornello, suonato chissà dove su un pianoforte sempre ripetute, svanenti nel sole sui marciapiedi bianchi, perdute nel fuoco delle profondità del giorno. Finite le pulizie, Adela faceva ombra nelle stanze, abbassando le tende di tela. I colori calavano allora di un'ottava, la stanza si riempiva d'ombra, quasi fosse immersa nella luce di profondità marine, riflessa ancor più nebulosamente negli specchi verdi, e tutto l'ardore del giorno respirava sulle tende, appena ondeggianti nei sogni dell'ora meridiana"
Le botteghe color cannella •°•°•°•°•°•°•°•°•°•°•°•°•°•°•°•°•°•°•°•°• #brunoshulz #einaudi #orecchioacerbo #nadiaterranova #ilovebooks #bookstagram #bookish #books #amoleggere #libridaleggere #librisulibri #bookrepost #booklover #iloveread #letteraturaebraica #alldayreading #bookworm
Il 12 luglio 1892 nasceva, a Drohobyc, Bruno Schulz. Pittore, scrittore, figura centrale del Novecento. Una vita troppo breve, un talento, ancora oggi, sconosciuto ai più. "Ogni giorno la grande estate trapassava da parte a parte il buio appartamento al primo piano dell'edificio che dava sulla piazza del mercato: silenzio di sprazzi d'aria tremolanti, rettangoli di luce immersi in un loro sogno rovente sul pavimento; una melodia d'organo di Barberia strappata alla più profonda vena dorata del giorno; due, tre battute di un ritornello, suonato chissà dove su un pianoforte sempre ripetute, svanenti nel sole sui marciapiedi bianchi, perdute nel fuoco delle profondità del giorno. Finite le pulizie, Adela faceva ombra nelle stanze, abbassando le tende di tela. I colori calavano allora di un'ottava, la stanza si riempiva d'ombra, quasi fosse immersa nella luce di profondità marine, riflessa ancor più nebulosamente negli specchi verdi, e tutto l'ardore del giorno respirava sulle tende, appena ondeggianti nei sogni dell'ora meridiana" Le botteghe color cannella •°•°•°•°•°•°•°•°•°•°•°•°•°•°•°•°•°•°•°•°• #brunoshulz  #einaudi  #orecchioacerbo  #nadiaterranova  #ilovebooks  #bookstagram  #bookish  #books  #amoleggere  #libridaleggere  #librisulibri  #bookrepost  #booklover  #iloveread  #letteraturaebraica  #alldayreading  #bookworm 
Solo tre giorni e ho già nostalgia. ❤

#nadiaterranova #gliannialcontrario #letturedelweekend #books&tears
"Un lettore vero è tutt’altro che onnivoro, perché leggere significa scegliere, giudicare, scartare e trovare la propria angolazione da cui osservare e raccontare il mondo – formarsi un’opinione aperta e manchevole, soggetta a mutamenti, esposta al dubbio, ma comunque portatrice di una consapevolezza che ha il diritto, anzi il dovere, di influenzare i successivi percorsi di lettura."
Consiglio questo articolo scritto da Nadia Terranova su @internazionale. Ecco il link ⤵
https://www.internazionale.it/weekend/2015/04/19/leggere-significa-scegliere-giudicare-scartare
.
.
.
#libro #libri #book #books #2017 #instabook #bookstagram #ioleggo #leggere #librogram #leggerechepassione #iread #reading #lettori #lettore #reader #readers #amoleggere #lecosecheleggo #internazionale #nadiaterranova #inestateleggo
"Un lettore vero è tutt’altro che onnivoro, perché leggere significa scegliere, giudicare, scartare e trovare la propria angolazione da cui osservare e raccontare il mondo – formarsi un’opinione aperta e manchevole, soggetta a mutamenti, esposta al dubbio, ma comunque portatrice di una consapevolezza che ha il diritto, anzi il dovere, di influenzare i successivi percorsi di lettura." Consiglio questo articolo scritto da Nadia Terranova su @internazionale. Ecco il link ⤵ https://www.internazionale.it/weekend/2015/04/19/leggere-significa-scegliere-giudicare-scartare . . . #libro  #libri  #book  #books  #2017  #instabook  #bookstagram  #ioleggo  #leggere  #librogram  #leggerechepassione  #iread  #reading  #lettori  #lettore  #reader  #readers  #amoleggere  #lecosecheleggo  #internazionale  #nadiaterranova  #inestateleggo 
Stanchezza infinita, ma con questo telo mare in regalo e altri libri in saccoccia tutto sembra un po' più leggero (anche se la mia libreria non può dire altrettanto).
#book #books #libri #einaudieditore #telomareeinaudi #einauditascabili #ibs #gliannialcontrario #ilmuseodellinnocenza #orhanpamuk #nadiaterranova #library #literate #literature #reads #goodreads #libridaleggere #bookworm #bookshelf #bookgram #booklovers #like #like #instalike #bestoftheday
Stanchezza infinita, ma con questo telo mare in regalo e altri libri in saccoccia tutto sembra un po' più leggero (anche se la mia libreria non può dire altrettanto). #book  #books  #libri  #einaudieditore  #telomareeinaudi  #einauditascabili  #ibs  #gliannialcontrario  #ilmuseodellinnocenza  #orhanpamuk  #nadiaterranova  #library  #literate  #literature  #reads  #goodreads  #libridaleggere  #bookworm  #bookshelf  #bookgram  #booklovers  #like  #like  #instalike  #bestoftheday 
Nadia Terranova, Ofra Amit "Brunas. Berniukas, kuris išmoko skristi". Mažoji raidė|2015. Esu labai jautri trėmimo, Holokausto temoms. Pirmą kartą mačiau ir skaičiau tokią knygą vaikams. Tai tikra istorija apie lenkų rašytoją Bruną Šulcą, jo vaikystę, gyvenimą prasidėjus karui ir paslaptingą tėvo dingimą, jo ilgesį. Knyga vaikų nešokiruoja, jie nežino to tragiško laikotarpio. Mane Bruno mirtis šokiravo (vaikų visai ne), tiesiog nesitikėjau, kad taip bus parašyta. Ir taip užgniaužė gerklę. Skaitydama turėjau paaiškinti, kas yra žydai, getas, naciai. Nebuvo lengva. Nenorėjau išgąsdinti, nes tą istorijos tarpsnį jos vis tiek sužinos. Labai gerai, kad tokia knyga yra. Ir iliustracijos nuostabios. Ir teksto išdėstymas. Knygos gale surašyta ir trumpa jo biografija. Man be galo įdomu buvo, kaip turint va tokią medžiagą, tikrą istoriją, autorė perteikė ją vaikams, kad nebūtų banali, kad nešokiruotų, bet supažindintų. Nes užmiršti to negalima.  #book #kidsbook #ilbambinocheimparoavolare #nadiaterranova #ofraamit #kidlit #holocaust #jewish #knyga #knygavaikams #skaitytigera #skaitomevaikams #vaikuliteratura #holokaustas #kidsbookstagram #bookstagram
Nadia Terranova, Ofra Amit "Brunas. Berniukas, kuris išmoko skristi". Mažoji raidė|2015. Esu labai jautri trėmimo, Holokausto temoms. Pirmą kartą mačiau ir skaičiau tokią knygą vaikams. Tai tikra istorija apie lenkų rašytoją Bruną Šulcą, jo vaikystę, gyvenimą prasidėjus karui ir paslaptingą tėvo dingimą, jo ilgesį. Knyga vaikų nešokiruoja, jie nežino to tragiško laikotarpio. Mane Bruno mirtis šokiravo (vaikų visai ne), tiesiog nesitikėjau, kad taip bus parašyta. Ir taip užgniaužė gerklę. Skaitydama turėjau paaiškinti, kas yra žydai, getas, naciai. Nebuvo lengva. Nenorėjau išgąsdinti, nes tą istorijos tarpsnį jos vis tiek sužinos. Labai gerai, kad tokia knyga yra. Ir iliustracijos nuostabios. Ir teksto išdėstymas. Knygos gale surašyta ir trumpa jo biografija. Man be galo įdomu buvo, kaip turint va tokią medžiagą, tikrą istoriją, autorė perteikė ją vaikams, kad nebūtų banali, kad nešokiruotų, bet supažindintų. Nes užmiršti to negalima. #book  #kidsbook  #ilbambinocheimparoavolare  #nadiaterranova  #ofraamit  #kidlit  #holocaust  #jewish  #knyga  #knygavaikams  #skaitytigera  #skaitomevaikams  #vaikuliteratura  #holokaustas  #kidsbookstagram  #bookstagram 
Su Robinson della Repubblica d'oggi, tra i consigli di letture estive per ragazzi di Nadia Terranova, trovate anche ABIGAIL di Magda Szabó. "Se Katherine, la protagonista di Per sempre, ricorda Jane Eyre perché come lei non rinuncia a vivere fino in fondo la propria sensualità, un altro romanzo da poco tornato in libreria, per altri versi, è imparentato con il capolavoro di Charlotte Brontë. Si tratta di Abigail, l’unico libro per ragazzi della scrittrice ungherese Magda Szabó, pubblicato dall’Anfora nella nuova traduzione di Vera Gheno, con una nota dell’autrice. Georgina, detta Gina, ha quindici anni ed è costretta dalla Storia a chiudersi in collegio: siamo nell’autunno del 1943, l’istitutrice francese viene rimpatriata perché il suo paese è in guerra sul fronte opposto, e il padre di Gina, un generale rimasto vedovo, non trova altra soluzione che mandare la figlia a studiare dentro una torre d’avorio dalle regole rigidissime e dall’isolamento assoluto.
Nonostante si tratti di un libro meno conosciuto di altri dall’ambientazione simile, ha tutti gli ingredienti del classico di formazione, insieme alla scrittura magnifica della Szabó, nota al pubblico adulto per romanzi come La porta o La ballata di Iza." #magdaszabo
#abigail
#nadiaterranova
#veragheno
#robinson
#larepubblica
#edizionianfora #libridaleggere #libribelli
Su Robinson della Repubblica d'oggi, tra i consigli di letture estive per ragazzi di Nadia Terranova, trovate anche ABIGAIL di Magda Szabó. "Se Katherine, la protagonista di Per sempre, ricorda Jane Eyre perché come lei non rinuncia a vivere fino in fondo la propria sensualità, un altro romanzo da poco tornato in libreria, per altri versi, è imparentato con il capolavoro di Charlotte Brontë. Si tratta di Abigail, l’unico libro per ragazzi della scrittrice ungherese Magda Szabó, pubblicato dall’Anfora nella nuova traduzione di Vera Gheno, con una nota dell’autrice. Georgina, detta Gina, ha quindici anni ed è costretta dalla Storia a chiudersi in collegio: siamo nell’autunno del 1943, l’istitutrice francese viene rimpatriata perché il suo paese è in guerra sul fronte opposto, e il padre di Gina, un generale rimasto vedovo, non trova altra soluzione che mandare la figlia a studiare dentro una torre d’avorio dalle regole rigidissime e dall’isolamento assoluto. Nonostante si tratti di un libro meno conosciuto di altri dall’ambientazione simile, ha tutti gli ingredienti del classico di formazione, insieme alla scrittura magnifica della Szabó, nota al pubblico adulto per romanzi come La porta o La ballata di Iza." #magdaszabo  #abigail  #nadiaterranova  #veragheno  #robinson  #larepubblica  #edizionianfora  #libridaleggere  #libribelli 
Su Robinson della Repubblica d'oggi, tra i consigli di letture estive per ragazzi di Nadia Terranova, trovate anche ABIGAIL di Magda Szabó. "Se Katherine, la protagonista di Per sempre, ricorda Jane Eyre perché come lei non rinuncia a vivere fino in fondo la propria sensualità, un altro romanzo da poco tornato in libreria, per altri versi, è imparentato con il capolavoro di Charlotte Brontë. Si tratta di Abigail, l’unico libro per ragazzi della scrittrice ungherese Magda Szabó, pubblicato dall’Anfora nella nuova traduzione di Vera Gheno, con una nota dell’autrice. Georgina, detta Gina, ha quindici anni ed è costretta dalla Storia a chiudersi in collegio: siamo nell’autunno del 1943, l’istitutrice francese viene rimpatriata perché il suo paese è in guerra sul fronte opposto, e il padre di Gina, un generale rimasto vedovo, non trova altra soluzione che mandare la figlia a studiare dentro una torre d’avorio dalle regole rigidissime e dall’isolamento assoluto.
Nonostante si tratti di un libro meno conosciuto di altri dall’ambientazione simile, ha tutti gli ingredienti del classico di formazione, insieme alla scrittura magnifica della Szabó, nota al pubblico adulto per romanzi come La porta o La ballata di Iza." #magdaszabo
#abigail
#nadiaterranova
#veragheno
#robinson
#larepubblica
#edizionianfora #libridaleggere #libribelli
Su Robinson della Repubblica d'oggi, tra i consigli di letture estive per ragazzi di Nadia Terranova, trovate anche ABIGAIL di Magda Szabó. "Se Katherine, la protagonista di Per sempre, ricorda Jane Eyre perché come lei non rinuncia a vivere fino in fondo la propria sensualità, un altro romanzo da poco tornato in libreria, per altri versi, è imparentato con il capolavoro di Charlotte Brontë. Si tratta di Abigail, l’unico libro per ragazzi della scrittrice ungherese Magda Szabó, pubblicato dall’Anfora nella nuova traduzione di Vera Gheno, con una nota dell’autrice. Georgina, detta Gina, ha quindici anni ed è costretta dalla Storia a chiudersi in collegio: siamo nell’autunno del 1943, l’istitutrice francese viene rimpatriata perché il suo paese è in guerra sul fronte opposto, e il padre di Gina, un generale rimasto vedovo, non trova altra soluzione che mandare la figlia a studiare dentro una torre d’avorio dalle regole rigidissime e dall’isolamento assoluto. Nonostante si tratti di un libro meno conosciuto di altri dall’ambientazione simile, ha tutti gli ingredienti del classico di formazione, insieme alla scrittura magnifica della Szabó, nota al pubblico adulto per romanzi come La porta o La ballata di Iza." #magdaszabo  #abigail  #nadiaterranova  #veragheno  #robinson  #larepubblica  #edizionianfora  #libridaleggere  #libribelli